Debian Xfce e i fonts in Chromium

19 febbraio 2014 linux

Con qualche peripezia si possono sistemare i fonts in Debian Xfce, ma la resa in Chromium farà sempre schifo. Per tagliare corto ho sostituito interamente la directory /etc/fonts con quella di Xubuntu.

Per avere degli esempi da confrontare direttamente ho preso delle schermate di Chromium prima e dopo la modifica. Il primo è preso da Google news: la dimensione relativamente piccola del font usato mette particolarmente in evidenza il pessimo rendering nella configurazione originale

Google news

Google news

Il secondo esempio è una schermata di Punto Informatico. La dimensione un po’ più grande dei caratteri mitiga leggermente il difetto, ma i caratteri serif dei titoli sono impietosi nell’evidenziarlo

Punto Informatico

Punto Informatico

La differenza è ovvia. Non so se ci sia bisogno di copiare tutti i file di Xubuntu o se basterebbe copiarne solo qualcuno, ma non mi sono messo a fare la prova anche perché bisogna ogni volta riavviare l’X server per controllare l’effetto. Da notare che nella directory /etc/fonts/conf.d/ di Debian sono presenti 13 file mentre in quella di Xubuntu ce ne sono 82!

C’è però una piccola cosa che bisogna sistemare: avviando un programma qualsiasi da terminale vengono restituiti questi errori:

Fontconfig error: "/etc/fonts/conf.d/65-khmer.conf", line 14: out of memory
Fontconfig error: "/etc/fonts/conf.d/65-khmer.conf", line 23: out of memory
Fontconfig error: "/etc/fonts/conf.d/65-khmer.conf", line 32: out of memory

Il programma continua la sua esecuzione normalmente, ma ho preferito cancellare direttamente il file /etc/fonts/conf.d/65-khmer.conf dato anche che non scrivo in cambogiano.

A questo punto sorge spontanea una domanda: possibile che gli sviluppatori Debian non abbiano mai usato o provato Chromium sotto Xfce?